focaccia di giorgio

giorgio cotti is back!


qui al loft siamo in post-produzione quasi 24/7 e amiamo gli amici che passano a prepararci uno spuntino durante le pause :)

questa focaccia era semplicemente incredibile: croccante, sottile, elegante e gustosissima.

guardate il reel per sbirciarne la preparazione, qui sotto invece trovate la ricetta.


focaccia di giorgio

di giorgio cotti


dosi per 6 persone

ingredienti


1 kg farina manitoba

550g acqua

50g olio evo

10g sale

1 kg di stracchino



procedimento


disporre a fontana la farina, versare l'olio e l'acqua e aggiungere il sale. iniziare a impastare prima con l'aiuto di una forchetta e dopo con le mani.

dividere l'impasto ottenuto in due palline dopo averlo lasciato riposare 10 minuti.

stendere le due palline con il mattarello fino ad ottenere due veli sottili.

stendere ulteriormente uno dei due veli di pasta con le mani e adagiarlo su una teglia unta d'olio. disporre lo stracchino a pezzetti in maniera uniforme su tutta la teglia. stendere il secondo velo a mano e coprire totalmente la teglia, scartando l'esubero che si viene a creare.

praticare dei piccoli fori con le mani sul velo superiore, oliare, salare e cuocere in forno preriscaldato a 260°C per 6-8 minuti.


tagliare e gustare calda.

segue guida fotografica step-by-step—shot-by-shot.



lo chef

genovese classe 1991, giorgio scopre con un po’ di ritardo la sua passione per la cucina tra i fornelli di casa. frequenta alma, la scuola internazionale di cucina italiana di gualtiero marchesi e subito dopo si ritrova a fare un stage al ristorante stellato la credenza, di san maurizio canavese dove per circa due anni ha l’onore di lavorare e imparare con gli chef igor macchia e giovanni grasso.

in questo periodo conosce lorenzo tarasco, suo attuale socio alla guida di gaudenzio, e matteo barbero, con cui condivide le esperienze lavorative degli ultimi cinque anni.

88 visualizzazioni0 commenti